buzzoole code

Psyllogel Fibra di Nathura per facilitare le funzioni intestinali

Chi, come me, conduce una vita un po’ frenetica (anche da un punto di vista alimentare), sa che talvolta ricorrere a un integratore alimentare può decisamente aiutare. Per quanto io provi sempre a mantenere una dieta alimentare equilibrata e regolare, capita che l’intestino non ne voglia sapere di collaborare.

Ecco dunque comparire vistosi gonfiori e fastidiosi dolorini, che mi fanno apparire più cicciottella e scontrosa di quanto io realmente sia. Insomma, mi sono rivista nella protagonista della divertente campagna promozionale di Nathura, che potete vedere qui sotto. Non volevo correre il rischio di imbattermi anch’io in una biondissima Rebecca.

Proprio per tenere lontana la Rebecca di turno ho iniziato ad assumere Psyllogel Fibra di Nathura.
Un integratore alimentare come Psyllogel Fibra di Nathura può davvero dare una mano. Composto da fibra di psyllium pura al 99%, l’integratore beneficia delle proprietà naturali di questa pianta, i cui semi contengono una mucillagine che a contatto con l’acqua aumenta di volume e genera un gel che ammorbidisce le feci, stimolando la peristalsi. In questo modo il transito intestinale è meno problematico con tutti i vantaggi che ne conseguono.

Psyllogel Fibra è disponibile in 5 gusti, ovvero vaniglia, fragola, arance rosse, thè al limone e pompelmo rosa. Può essere diluito in un bicchiere d’acqua oppure aggiunto a yoghurt e spremute di frutta, scelta che io preferisco perché mi spinge a consumare questi cibi a metà pomeriggio, contrastando i morsi della fame.

Ovviamente, non serve nemmeno dirlo, questo integratore non irrita l’intestino e non crea assuefazione. Può essere assunto anche in gravidanza ed è ideale per celiaci e diabetici.

Se aveste ancora dubbi sul provarlo o meno, sappiate che sul sito di Psyllogel Fibra è possibile richiedere un campione gratuito del prodotto dall’apposito form. Inoltre sarà possibile vivere un’esperienza interattiva e scoprire come l’assunzione di Psyllogel Fibra avrebbe cambiato la storia della protagonista del video, aiutandola ad affrontare le situazioni con il sorriso. Che state aspettando?
Non vorrete correre il rischio anche voi di imbattervi nella pessima Rebecca?

Rebecca

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>