buzzoole code

Le 10 statue più famose del mondo

Tra le attrazioni più interessanti da visitare in ogni paese del mondo, oltre a castelli, piazze, parchi, palazzi e musei, ci sono diverse statue e sculture. Alcune sono conosciute semplicemente per il fatto di essere le più grandi e più alte del mondo. Le statue più famose del pianeta sono 10 e sono le seguenti:

“La Sirenetta” a Copenhagen in Danimarca

Sirenetta a Copenhagen
“La Sirenetta” si trova nel porto della città di Copenhagen, in Danimarca, e raffigura l’eroina di una fiaba di Hans Christian Andersen. Si tratta di una scultura piuttosto piccola, di appena 1,25 m di altezza e del peso di 175 kg, ma ciò non ne ha impedito la popolarità. La costruzione della Sirenetta venne commissionata allo scultore Edward Eriksen nel 1909 da Carl Jacobsen, figlio del fondatore di Carlsberg, il quale era rimasto affascinato da un adattamento della favola come balletto. Nel corso degli anni, la statua della Sirenetta venne vandalizzata più volte, motivo per il quale è stata rimpiazzata con una nuova sirenetta identica costituita da un unico blocco metallico lavorato.

“Cristo Redentore” a Rio de Janeiro in Brasile

Cristo Redentore in Brasile
La statua del “Cristo Redentore” situata a Rio de Janeiro in Brasile è uno dei monumenti più popolari del Paese: circa 1,8 milioni di persone visitano ogni anno questo luogo per godere della vista spettacolare sulla città, sulla baia, sul Pan di Zucchero e sulle famose spiagge di Copacabana e Ipanema. Il Cristo Redentore è diventato ormai il simbolo di Rio de Janeiro e di tutto il Brasile, guadagnandosi un posto tra le sette meraviglie del mondo moderno nel 2007.

“Venere di Milo” al Louvre di Parigi in Francia

Venere di Milo
La “Venere di Milo” è una delle sculture più famose dell’antica Grecia; al momento risiede all’interno delle gallerie del Museo del Louvre a Parigi, in Francia. La statua della Venere di Milo rappresenta la dea dell’amore Afrodite, scolpita in marmo pario. E’ alta circa due metri ed è priva delle braccia e del basamento originale, ormai andato perduto. L’opera, ritrovata sull’isola greca di Milos, sarebbe stata scolpita da Alessandro di Antiochia tra il 130 e il 100 AC, cosa che la rende una delle sculture più antiche esistenti sulla Terra.

“Moai” dell’Isola di Pasqua in Cile

Statue dei Moai
Le statue di pietra dei “Moai” sull’Isola di Pasqua, in Cile, sono dei monoliti alti fino a sei metri e del peso di circa 20 tonnellate, ricavati da blocchi unici di tufo vulcanico. Sono quasi 1000 i Moai conosciuti sulla superficie dell’Isola di Pasqua, ma ad oggi la motivazione delle loro origini resta ancora un mistero. Il significato più comune tramandato dagli attuali discendenti maori è quello di essere monoliti augurali portatori di benessere e prosperità dove volgono lo sguardo. Per questo nell’Isola di Pasqua molti di essi sono rivolti verso il mare, per auspicare sempre un’abbondante pesca.

 ”Statua della Libertà” a New York negli USA

Statua della Libertà
La “Statua della Libertà” situata su Liberty Island a New York, negli Stati Uniti, è uno dei monumenti più famosi del mondo, spesso definita “simbolo di New York, della libertà e della democrazia”. Venne donata agli americani dai francesi nel 1883 per festeggiare il 100° anniversario della Dichiarazione di Indipendenza. Il monumento è alto 93 metri, da terra alla punta della fiaccola, mentre la Statua della Libertà vera e propria misura 46 metri, dalla cima del piedistallo al termine della torcia. E’ anche detta “La libertà che illumina il mondo”.

“Colonna di Nelson” a Londra in Inghilterra

Colonna di Nelson
La “Colonna di Nelson” situata a Trafalgar Square a Londra è un monumento eretto tra il 1840 e il 1843 in onore dell’Ammiraglio Horatio Nelson, che morì nella battaglia di Trafalgar nel 1805. La statua di Nelson si trova a 5 metri e mezzo di altezza ed è orientata verso sud, dove ci sono il Palazzo di Westminster e il Pall Mall. Si dice che nel 1843, la sera in cui venne completata la costruzione della Colonna di Nelson, gli operai che parteciparono all’opera cenarono sulla cima del capitello.

“Manneken Pis” a Bruxelles in Belgio

Manneken Pis
“Manneken Pis” è una piccola statua in bronzo che si trova a Bruxelles, in Belgio. E’ parte di una fontana e rappresenta un bambino nudo nell’atto di fare pipì, da cui il nome. Questa statua è il simbolo dell’indipendenza di spirito degli abitanti di Bruxelles. Le sue origini non sono ancora state accertate, ma sono molteplici le leggende che lo avvolgono. E’ innegabile che ormai il Manneken Pis sia considerato a pieno titolo il simbolo della città di Bruxelles.

Statua di “Maitreya” in Leshan in Cina

Statua di Maitreya
La statua di “Maitreya”, il Buddha del Futuro, è alta 71 metri ed è stata scolpita nella roccia della montagna Linyunshan, in Leshan in Cina. E’ una delle statue più grandi del Buddha al mondo e, per più di mille anni, è stata la statua più alta in assoluto. La sua creazione è iniziata nel 713, durante la dinastia Tang, ed è durata circa 90 anni. Il sito dove è posizionata la statua di Maitreya è nella lista del patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO.

“Sfinge di Giza” in Egitto

Sfinge di Giza
La “Sfinge di Giza” in Egitto è situata sulla riva occidentale del fiume Nilo ed è la scultura monumentale più antica di tutto il pianeta. E’ una statua monolitica scavata nella roccia calcarea. Secondo recenti studi, è stato dimostrato che il volto del leone, inizialmente attribuito al faraone Chefren, sovrano della IV dinastia, ha in realtà le sembianze di Cheope, secondo sovrano della IV dinastia. La Sfinge di Giza è lunga 73,5 metri, alta 20,22 metri e larga 6 metri, di cui solo la testa è 4 metri.

“Statua di Shiva” a Sanga in Nepal

Sanga Mahadev Ritesh
La “Kailashnath Mahadev Statue” è la statua di Shiva più alta del mondo. La costruzione di questo monumento, situato a Sanga in Nepal, è partita nel 2004 ed è stata completata nel 2011. L’altezza della statua, realizzata in cemento, rame, acciaio e zinco, è di circa 43 metri. La scultura è dedicata al dio hindu Shiva ed è la più famosa del Nepal, motivo per il quale è diventata la prima attrazione del Paese in quanto a visitatori.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>