buzzoole code

15 Metodi efficaci per far passare il singhiozzo

Il singhiozzo per voi è un problema quotidiano? Siete alla ricerca di un modo efficace per farvelo passare? Non c’è da preoccuparsi, perché oggi vi elencherò ben 15 metodi efficaci per far passare il singhiozzo.

Come far passare il singhiozzo
Prima di scoprire come fare per farlo passare, vediamo rapidamente perché viene il singhiozzo. Questo riflesso è causato da una contrazione involontaria del diaframma, il muscolo che separa il torace dall’addome e che svolge una funzione fondamentale per la respirazione. Ogni contrazione del diaframma è seguita dalla chiusura improvvisa delle corde vocali, che produce il caratteristico suono “hic”. In casi particolari, la cui causa è la lesione o l’irritazione del nervo vago o del nervo frenico, il singhiozzo può durare anche molto tempo. Si registrano casi in cui è durato addirittura mesi o anni. Normalmente per fortuna il singhiozzo non dura più di qualche minuto.

Se non avete la pazienza di aspettare che passi da solo, ecco 15 rimedi efficaci per farsi passare il singhiozzo.

1. Mettersi un cucchiaino di zucchero sulla parte posteriore della lingua.

2. Infilarsi le dita nelle orecchie (il nervo vago arriva fino al canale uditivo).

3. Fare dei gargarismi con l’acqua fintanto che il singhiozzo non passa.

4. Respirare in un sacchetto di carta per il tempo sufficiente a distrarre il sistema nervoso dal singhiozzo facendo sì che si concentri sulla necessità di eliminare l’anidride carbonica.

5. Mangiare un cucchiaio di qualcosa di appiccicoso, come miele o burro d’arachidi.

6. Mangiare del cacao in polvere. La deglutizione di un cibo con questa consistenza dovrebbe bastare a distrarre il sistema nervoso.

7. Appoggiare un tovagliolo di carta sulla parte superiore di un bicchiere e poi bere attraverso di esso. Questo dovrebbe spingere il diaframma a lavorare di più, concentrandolo su qualcosa di diverso rispetto al vostro singhiozzo.

8. Tirare fuori la lingua per stimolare la distensione delle corde vocali, permettendovi così di respirare più agevolmente.

9. Ingoiare un cucchiaino di aceto o succhiare uno spicchio di limone.

10. Tenere le braccia alzate cercando di distendere il diaframma, fintanto che il singhiozzo non passa.

11. Cercare di distrarsi recitando l’alfabeto al contrario.

12. Bere dei sorsi d’acqua in rapida successione, contraendo rapidamente l’esofago per poi distendere il diaframma.

13. Bere dal lato opposto del bicchiere, con un movimento che richiede quasi di farlo a testa in giù.

14. Provare a farsi spaventare (però se lo sapete è molto difficile da mettere in atto…).

15. Tentare con un lungo bacio appassionato. In questo modo si distrae il sistema nervoso e si distende anche il diaframma. Senza contare la piacevolezza di tutta l’operazione…

Siete riusciti a farvi passare definitivamente il singhiozzo con uno di questi metodi?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>