buzzoole code

20 Curiosità sulle giraffe che forse non conoscete

Quante curiosità conoscete sulle giraffe? Che sia l’animale terrestre più alto del mondo è ormai cosa nota, ma poi cos’altro sapete? Di seguito troverete ben 20 curiosità su questi simpatici erbivori sgambettanti che potrete sfruttare per farvi belli con i vostri amici o i vostri nipoti.

Curiosità sulle giraffe

Primo piano di giraffa

1. Sulle brevi distanze, le giraffe sono in grado di correre a una velocità pari a 56 chilometri all’ora.

Giraffa che cammina

2. Le giraffe hanno bisogno di bere solamente una volta ogni due giorni. Ottengono la maggior parte dell’acqua di cui hanno bisogno dai vegetali che fanno parte della loro dieta, il che è un bene, visto e considerato che la lunghezza del loro collo non gli facilità certamente il processo e le espone alla mercé dei predatori.

Giraffe che bevono

3. Le femmine di giraffa vanno a dare alla luce i loro piccoli nel luogo in cui loro stesse sono nate. Qui i neonati delle giraffe ricevono un brusco benvenuto al mondo, dal momento che si ritrovano a cadere da circa un metro e mezzo d’altezza.

Cure parentali

4. Fortunatamente i cuccioli di giraffa sono in grado di alzarsi in piedi e camminare nel giro di un’ora dalla loro nascita.

Giraffa con il suo cucciolo

5. La lingua della giraffa è lunga 50 cm ed è colorata di nero. Si suppone che questo avvenga per proteggerla dalla prolungata esposizione al sole.

Lingua della giraffa

6. Solitamente le giraffe dormono in piedi, ma è possibile trovarle accoccolate al suolo in posizione vulnerabile per brevi pisolini da circa 6 minuti di durata.

Cucciolo di giraffa

7. Le giraffe possiedono delle protuberanze cartilaginee solidificate ricoperte di pelle e pelo chiamate ossiconi, ma solo i maschi le utilizzano per combattere l’uno contro l’altro.

Ossiconi di giraffa

8. Tra le curiosità riguardanti la giraffa va menzionato che deve mangiare circa 35 kg di cibo al giorno. Tenuto conto che la sua dieta è a base prettamente di foglie, questo significa che deve trascorrere buona parte della giornata a mangiare.

Giraffa che mangia

9. Il nome scientifico della giraffa, Giraffa camelopardalis, deriva da un’antica credenza del mondo greco, secondo la quale le giraffe assomigliavano a dei cammelli che indozzavano il manto di un leopardo. Il nome comune deriva dall’arabo zarrāfa, a sua volta derivato dall’egiziano zor-aphé che significa “lungo collo”.

Branco di giraffe

10. Nonostante il caratteristico collo molto lungo, le giraffe hanno lo stesso numero di vertebre cervicali dell’uomo, ovvero sette. Ogni vertebra è però molto grande e misura fino a 25 centimetri.

Vertebre del collo della giraffa

11. A causa della loro morfologia molto particolare, le giraffe possiedono un sistema cardiovascolare altamente specializzato, a partire da un cuore enorme. Il cuore della giraffa è lungo 60 centimetri e pesa più di 11 kg.

Giraffe

12. In aggiunta a questo, la giugulare della giraffa contiene una serie di valvole a senso unico antiriflusso che fanno in modo che quando, la giraffa china la testa per bere, il sangue non fluisca via dal cervello.

Giraffa che beve

13. Talvolta i maschi di un gruppo di giraffe si prendono a colpi sul collo piuttosto bruschi. Tale comportamento, noto come “necking”, ha fra le sue varie funzioni quella di definire la gerarchia sociale dei maschi del branco e quindi contribuisce alla conquista delle femmine. Tali scontri sono perlopiù innocui, sebbene talvolta il necking possa risultare fatale. La lunghezza del collo e il peso del capo sono fondamentali per avere la meglio, tanto che è stato ipotizzato che la lunghezza del collo sia alla base della selezione sessuale fra le giraffe.

14. A differenza dei cavalli e di molti altri quadrupedi, le giraffe camminano muovendo contemporaneamente entrambe le zampe poste sullo stesso lato del corpo. In pratica, le giraffe muovono prima la zampa anteriore sinistra e la zampa posteriore sinistra e quindi la zampa anteriore destra e quella posteriore destra, per poi continuare allo stesso modo.

15. Anche se sono più propense a scappare se vengono attaccate, piuttosto che a reagire, le giraffe non sono completamente indifese. Un calcio veloce sferrato da una delle loro lunghe zampe può ferire gravemente, o addirittura uccidere, un malcapitato leone.

Giraffa attacca le iene

16. I maschi delle giraffe verificano la fertilità delle femmine assaggiando la loro urina. Dite la verità, questa non la sapevate e avreste preferito continuare a non saperla…

Coppia di giraffe

17. Il 21 giugno 2014 si festeggerà la prima Giornata Mondiale della Giraffa.

Giornata della giraffa

18. La prima giraffa a fare la sua comparsa in Europa vi è stata portata da Giulio Cesare da Alessandria nel 46 AC. Ha contribuito a rendere trionfale il suo ritorno a Roma dopo anni di guerra civile.

Testa della giraffa

19. Circa 1’500 anni dopo, Lorenzo de ‘Medici ricevette in regalo una giraffa dal sultano d’Egitto. Non si era più vista una giraffa in Italia fin dall’antichità, pertanto l’animale fece molto scalpore, vagando per le strade di Firenze e accettando il cibo che gli veniva offerto dalle finestre dei secondi piani delle case.

Giraffa con persone

20. La prima base dei Giants Brandon Belt è conosciuto con il soprannome affettuoso di “Baby giraffa”. Per questo motivo, quando nacque una baby giraffa nello zoo di San Francisco, questa venne chiamata Brandon Belt. L’incontro tra i due è ovviamente adorabile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>