buzzoole code

30 Curiosità sulla gravidanza che non sapevi di voler conoscere

La gravidanza è uno dei miracoli della vita. Non sono mai stata incinta, ma avendo studiato biologia è uno stato che mi affascina per la sua complessità, che viene però vissuta dalle donne con estrema facilità.

E’ tutto estremamente naturale, eppure succedono cose al corpo delle donne che noi stesse non riusciamo neppure a immaginare. Basandomi sullo spunto di Buzzfeed, ho raccolto 30 curiosità sulla gravidanza che potete leggere all’interno della gallery sottostante e che continuano ancora più in basso.

20 Curiosità sulla gravidanza

La stimolazione dei capezzoli è l'unico metodo scientificamente provato per indurre il parto, perché stimola il rilascio dell'ossitocina, ormone che induce le contrazioni.

Se queste 20 curiosità sulla gravidanza non vi sono sembrate abbastanza, ne ho raccolte altre dieci che vi faranno rimanere a bocca aperta. Non vi parlerò di aumenti di peso, caviglie gonfie e necessità di urinare ogni 5 minuti, ma di altri aspetti pazzeschi che spesso nessuno vi dice (forse nemmeno il ginecologo).

Un utero in espansione

Quando una donna rimane incinta, il suo utero si espande fino a 500 volte rispetto alla dimensione normale. Può arrivare a pesare fino a un chilo, salvo poi recuperare le dimensioni originarie gradualmente dopo il parto.

Cuore di mamma

Non crescerà solo l’amore per il proprio bambino, ma anche lo stesso organo cardiaco. Durante la gravidanza, il cuore lavora di più e batte a un ritmo più rapido a causa del maggiore volume di sangue presente nel corpo. Non per niente il volume del sangue aumenta del 40-50%.

Allentiamo le giunture

Per preparare il corpo alla nascita del bambino, il corpo produce un ormone chiamato relaxina, che ammorbidisce i legamenti. Il rilascio di tale ormone contribuisce a facilitare il passaggio del neonato attraverso il bacino durante il travaglio. Datemi retta, in quei momenti lo benedirete!

Capelli più folti

Taluni affermano che i capelli diventano più spessi durante la gravidanza, ma non è tecnicamente vero. Saranno però più folti e abbondanti del solito, grazie all’elevato livello di estrogeni in circolo del corpo femminile. Questo significherà però che la neomamma ne perderà parecchi dopo il parto; saranno tutti quelli che era riuscita a tenersi in testa durante la gravidanza. Se noterete una caduta anomala, quindi, non preoccupatevi: è la natura che si riprenderà ciò che vi aveva lasciato.

Piedi più grandi

E non mi riferisco al gonfiore alle caviglie, tipico della gravidanza. L’ormone relaxina, di cui ho parlato poco sopra, ammorbidisce anche i legamenti dei piedi, il che in combinazione con l’aumento di peso aggiunge milimetri al piede sia in larghezza che in lunghezza. Se anche vedrete crescere i vostri piedi di un numero buono durante la gravidanza, aspettate a buttar via le scarpe, perché queste dimensioni non sono destinate a durare.

Super-olfatto

Gli elevati livelli di estrogeni e gonadotropina corionica umana (HCG) contribuiscono all’affinazione del senso dell’olfatto. Riuscirete a percepire gli odori con tale precisione, che chi vi sta intorno inizierà a pensare che siete diventate delle supereroine. I veri superpoteri, però, vi arriveranno dopo il parto, quando sarete a tutti gli effetti delle mamme.

Donna alta…

Secondo uno studio realizzato nel 2006 dal Dr. Gary Steinman, un ostetrico del Long Island Jewish Medical Center, le donne più alte hanno una maggiore probabilità di concepire due gemelli rispetto alle donne più basse.

Occhio alle voglie!

Si scherza spesso sulle voglie femminili e perché vengano alcune di esse resta ancora un mistero. Cosa spinge una donna a desiderare un gelato con i sottaceti? Questo non si sa, ma non significa che le voglie non vadano tenute d’occhio: alcune di esse possono essere indice di una particolare carenza di micro o macronutrienti, pertanto è sempre bene comunicarle al proprio ginecologo, soprattutto se si tratta di desideri ricorrenti.

Serva prima il bambino!

Tutto ciò che ingerisce la futura mamma verrà passato prima al feto. Se una donna incinta deciderà di saltare un pasto, i nutrienti verranno comunque estratti dal suo corpo per essere passati al bambino. Per questo motivo è fondamentale mangiare regolarmente e in modo sano durante la gravidanza.

La gravidanza di papà

A parte tutte le battute che si possono fare sui compagni che acquistano peso durante la gravidanza, molti padri presentano davvero dei sintomi tipici dell’essere incinti. Questa forma di empatia prende il nome di Sindrome di Couvade ed è stata ampiamente documentata in tutto il mondo. Il manifestarsi dei sintomi può verificarsi a partire dalla fine del primo trimestre fino alla fine della gravidanza. In questo caso, meglio assicurarsi di avere sempre due vaschette di gelato a portata di mano!

Se siete arrivate fino in fondo a questo lungo articolo, la motivazione è chiara: avete un personale interesse sull’argomento. Non posso quindi che farvi le mie congratulazioni e augurarvi in bocca al lupo!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>