buzzoole code

8 Castelli fiabeschi che esistono realmente

Palazzi reali e castelli hanno sempre affascinato l’umanità di ogni epoca, sin da quando l’umanità stessa iniziò ad erigerli. Intere generazioni di fanciulle sono cresciute desiderando di trasformarsi in una delle principesse più famose, storiche o fittizie che fossero, per trasferirsi in una reggia da sogno. Magari questa fantasia è destinata a rimanere tale, ma in giro per il mondo si possono visitare degli edifici che non hanno proprio nulla da invidiare alle favole Disney: tenetevi pronti a conoscere 8 castelli fiabeschi realmente esistenti, che un giorno potrete andare a visitare.

Castelli da favola

Castle Howard in Inghilterra

Castle Howard – Inghilterra

Situato in Inghilterra, a nord di York, Castle Howard fu costruito tra il 1699 e il 1712, per il terzo Conte di Carlisle. Fin dalla sua realizzazione, il maestoso edificio ha sempre ospitato la famiglia Howard, come suggerisce anche il nome. Il castello ricopre una superficie enorme: all’epoca risiedeva nel mezzo di una proprietà di 13.000 acri di terra.

Château de Chambord - Francia

Château de Chambord è uno degli edifici rinascimentali più imponenti e affascinanti della Valle della Loira, in Francia. La sua costruzione fu intrapresa nel 1519 ad opera di Francesco I di Valois, e giunse a completamento nel 1547. Da allora ha sempre rappresentato un luogo di soggiorno frequente per i reali francesi.

Peles Castle - Romania

Con più di 160 stanze, Peleș Castle è universalmente riconosciuto come uno dei castelli più spettacolari del mondo. Residenza di villeggiatura per molti monarchi rumeni, è stato realizzato con legno, pietra, mattoni e marmo. Al suo interno si trova una collezione d’arte che vanta più di 2.000 esemplari, non a caso una delle più preziose in Europa.

Catherine Palace – Russia

Residenza estiva degli zar russi, Catherine Palace fu commissionato nel 1717 da Caterina I, a cui deve il nome. L’edificio fu però demolito e ricostruito verso la metà del diciottesimo secolo per volere dell’imperatrice Elisabetta. Il nuovo palazzo vide la luce nel 1956: vanta una lunghezza di 325 metri e più di 100 chili d’oro furono utilizzati per la realizzazione di varie statue e ornamenti.

Lichtenstein Castle – Germania

Secondo le testimonianze storiche, nel pittoresco luogo dove risiede il Lichtenstein Castle sorgeva un castello già nel 1200. Tuttavia, quell’edificio è stato abbattuto più volte nel corso degli anni successivi, subendo molteplici trasformazioni. Il Lichtenstein Castle, così come lo si può vedere oggi con il suo aspetto spiccatamente gotico, fu costruito tra il 1840 e il 1842. Pur essendo diventato proprietà privata, è visitabile al suo interno, dove è conservata una vasta collezione di stemmi e armature.

Mont Saint Michel - Francia

Mont Saint Michel è alloggiato su un’isola rocciosa della Normandia, a circa 1 chilometro di distanza dalla costa. A causa delle forti correnti e maree che circondano l’isola, il posto resta isolato dalla terraferma per un certo lasso di tempo al giorno. Benché la popolazione dell’isola conti poche decine di abitanti, ogni anno più di tre milioni di persone visitano il castello.

Bran Castle – Romania

Comunemente noto come il Castello di Dracula, Bran Castle è una fortezza risalente al quattordicesimo secolo, immersa in 7 acri di foresta e collocato su un precipizio di 60 metri d’altezza. Nel 1462, Vlad l’Impalatore (la figura storica a cui si è ispirato Bram Stoker per il suo “Dracula”) fu catturato dall’esercito ungherese e imprigionato proprio in questo castello. All’interno del palazzo si trova un vasto cortile, mentre dei passaggi e corridoi sotterranei collegano tra loro molte delle stanze del palazzo.

Chateau de Versailles - Francia

Situato appena fuori Parigi, Chateau de Versailles è un edificio davvero strabiliante. Chiamarlo edificio è in effetti quanto mai riduttivo, vista la sua magnificenza. Le prime menzioni storiche di questo castello risalgono al 1038, ma all’epoca si trattava appena di un palazzetto, che nel corso dei secolo venne ampliato e ampliato, fino a raggiungere le dimensioni odierne. Oggi, la reggia di Versailles conta 200 stanze, 2000 finestre, 6000 dipinti e 5000 pezzi di mobilio.

Personalmente il mio preferito è quello di Mont Saint Michel, perché è bellissimo, isolato e avvolto dalla magia delle maree. E il vostro?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>