buzzoole code

Che differenza c’è tra rana e rospo? Rimarrete stupiti

Vi siete mai chiesti che differenza c’è tra rane e rospi? Se la risposta è sì, probabilmente avrete pensato che si tratta di animali molto diversi.

Dopotutto hanno una diversa tipologia di pelle (secca e rugosa i rospi, umida e liscia le rane) e preferiscono habitat diversi (le rane sono animali acquatici, mentre i rospi sono tipicamente terricoli). Le rane hanno corpi sottili e zampe molto lunghe e si muovono saltando; i rospi hanno gli arti anteriori abbastanza corti e saltano molto meno delle rane. Le rane depongono le uova a grappoli, mentre i rospi generalmente le depongono in lunghe catene. Infine i rospi sono dotati di grandi ghiandole dietro gli occhi, chiamate parotidi, che servono a produrre veleno.

Foto macro di rane

Rane di Wil Mijer - 1

Nonostante tutte queste differenze tra rana e rospo, rimarrete sorpresi di sapere che i rospi appartengono all’ordine degli Anura e sono in realtà un sottoinsieme di rane. “Tutti rospi sono rane, ma non tutte le rane sono rospi”, afferma Christopher Raxworthy, Curatore Associato di erpetologia presso il Museo Americano di Storia Naturale. “Per uso popolare, la parola “rospo” viene usata per riferirsi a qualsiasi rana che abbia la pelle secca e verrucosa e le gambe corte.”

Esiste però un gruppo, appartenente ai Bufonidae, che gli scenziati chiamano veri rospi, composto da 50 generi e circa 600 specie, originario di tutti i continenti tranne Antartide e Australia (il rospo delle canne, attualmente reperibile in Australia, vi è stato importato nel 1930). “Si tratta di un gruppo naturale con un particolare DNA e particolari caratteristiche scheletriche”, dice Raxworthy. Per esempio i veri rospi non hanno denti e la pelle della testa è tipicamente ossificata al cranio.

Rospo delle canne

Rospo delle canne

Ma anche in quel gruppo, la distinzione fra rospo e rana non è particolarmente chiara. “Molti di essi hanno la pelle verrucosa e secca, ma non tutti”, dice Raxworthy. Se vi è capitato di imbattervi in un esemplare del genere Atelopus, probabilmente avrete pensato che si trattasse di una rana, mentre questi anfibi colorati provenienti dal Centro e dal Sud America sono invece dei veri rospi.

Atelopus certus

Atelopus certus

Ma avviene anche il contrario e un certo numero di rane viene scambiato invece per rospi, come ad esempio quelle della famiglia Bombinatoridae. La natura è decisamente complicata!

Ululone dal ventre rosso

Ululone dal ventre rosso (Bombinatoridae)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>