buzzoole code

I 10 migliori nemici di Doctor Who

Trasmessa per la prima volta il 23 novembre 1963, all’indomani dell’assassinio del Presidente Kennedy, la serie TV di fantascienza Doctor Who è ormai diventata uno dei telefilm più amati di tutti i tempi. Oltre a vantare il record di trasmissione di fantascienza più longeva di tutti i tempi, la fama di Doctor Who ha raggiunto tutti gli angoli del globo. La serie TV è stata trasmessa per 26 anni prima di essere messa in pausa, quindi è tornata in onda con un film per la TV nel 1996 e solo nel 2005 è ripresa in una nuova versione, in onda ancora oggi.

Il telefilm segue le avventure di un misterioso alieno conosciuto come “The Doctor”, il Dottore, che viaggia attraverso il tempo e lo spazio nella sua navicella a forma di cabina, nota come TARDIS, in compagnia di diversi personaggi, per lo più terrestri, che incontra durante i suoi viaggi. Nei diversi episodi della serie TV affronta ogni tipo di alieno o nemico, che preferisce superare in astuzia piuttosto che con la violenza. Durante le sue avventure, il Dottore ha sempre incontrato una notevole varietà di mostri spaventosi e cattivi tra i più fantasiosi mai mostrati sul piccolo schermo. Di seguito una selezione dei dieci migliori nemici di Doctor Who, dal 1963 ad oggi.

10. Il Silenzio (The Silence)

The Silence
Comparso per la prima volta negli episodi della sesta stagione del 2011 “The Impossible Astronaut” (L’astronauta impossibile) e “Day of the Moon” (L’allunaggio), il Silenzio è un ordine religioso che intende uccidere il Dottore per impedirgli di rispondere alla domanda più antica dell’universo, Doctor Who? Credono che il silenzio debba cadere quando questa domanda verrà posta. I loro tentativi per distruggere il Dottore sono stati molteplici, compreso portare la TARDIS all’esplosione.

L’aspetto più notevole di questo particolare mostro è che ha vissuto a fianco della razza umana per migliaia di anni e ha la capacità agghiacciante di essere ricordato solo nel momento in cui lo si vede. Ciò significa che, non appena si guarda da un’altra parte o gli si volta le spalle, ogni conoscenza della loro esistenza viene dimenticata. Su richiesta del Presidente Nixon, il Dottore riuscì a sconfiggere un gruppo di loro grazie all’inserimento di un video, in cui un membro dell’ordine che pronunciava le parole “Dovreste ucciderci tutti a vista”, durante la trasmissione del primo sbarco sulla Luna. Ciò significa che tutta la razza umana è stata spinta a distruggere qualsiasi membro del Silenzio che incontra, senza nemmeno saperlo.

9. I Sontaran

Sontaran
I Sontaran sono una razza militarista che il Dottore ha incontrato numerose volte durante i suoi viaggi. La guerra è il cuore della loro cultura e in ogni aspetto della loro vita si dedicano alla battaglia, essendo rimasti bloccati in una guerra senza fine contro i loro nemici giurati, i Rutan, per centinaia di migliaia di anni. Oltre al loro aspetto a patata, i Sontaran sono noti anche per essere tutti molto simili tra loro, dal momento che si riproducono per clonazione.

La loro prima apparizione è stata nell’episodio “The Time Warrior” (1973), quando un singolo Sontaran di nome Linx si ritrovò sulla Terra durante il Medioevo e tentò di ricostruire la navicella con la quale si era schiantato. Altre apparizioni degne di nota da allora includono “The Invasion of Time” (1978), in cui i Sontaran invasero con successo Gallifrey, il pianeta di origine del Dottore, e negli episodi del 2008 “The Sontaran Stratagemma” (Lo stratagemma di Sontaran) e “The Poison Sky” (Il cielo avvelenato), in cui hanno tentato di trasformare la Terra in un’enorme incubatrice per miliardi di cloni sontariani.

8. Gli Zigoni (Zygons)

Zygons
Gli Zigoni (Zygons in originale) sono gli unici in questa lista ad aver fatto una sola apparizione ufficiale in Doctor Who. Comparsi nel 1975 in “Terror of the Zygons” (La sconfitta degli Zigoni), si tratta di una razza aliena con la capacità di mutare la propria forma e assumere quella di un altro essere vivente. La loro tecnologia è completamente organica, a tal punto che le loro navi e le attrezzature che usano sono effettivamente vive. Il 10° Dottore, David Tennant, ha affermato che gli Zigoni sono i nemici del Dottore che preferisce.

Nella loro prima e unica apparizione nello show televisivo, il Dottore scopre un gruppo di Zygons, la cui navicella si è schiantata a Loch Ness nelle Highlands della Scozia. Usando una creatura cyborg corazzata chiamata Skarasen, che contribuirà ad alimentare la leggenda del mostro di Loch Ness, hanno intenzione di conquistare la Terra in seguito alla distruzione del loro pianeta natale.

7. Guerrieri di ghiaccio (Ice Warriors)

Ice Warrior
I Guerrieri di ghiaccio (Ice Warriors in originale) sono una razza aliena di umanoidi rettiliani provenienti dal pianeta Marte. Sono molto alti, si esprimono con parole sibilanti e hanno una pelle squamosa. Comparvero per la prima volta in “The Ice Warriors” (1967), quando tentarono di prendere possesso di una base scientifica sulla Terra durante l’alba di una nuova era glaciale. Riappavero di nuovo nel 1969 in “The Seeds of Death” (I semi della morte), quando tentarono di alterare l’atmosfera della Terra, per renderla più ospitale per la vita dei marziani.

Sebbene siano sempre stati visti come una razza ostile, quando il Dottore li affrontò per la terza volta in “The Curse of Peladon” (1972), sostennero di aver rinunciato alla violenza ed essere diventati una razza pacifica. Dopo la loro ultima apparizione nella vecchia serie in “The Monster of Peladon” (1974), i Guerrieri di ghiaccio non sono più comparsi fino al recente episodio della settima stagione “Cold War”, in cui il Dottore si imbatte nel Grand Marshall Skaldak .

6. Gli Auton

Gli AutonLa Coscienza Nestene è un essere disincarnato costituito da energia psichica pura. I Nestene hanno colonizzato pianeti per miliardi di anni, viaggiando in gusci di plastica e sfruttando la loro capacità di controllare questo materiale per l’invasione di un pianeta. Nel caso della Terra si tratta per lo più di creare manichini viventi in plastica noti come Auton.

In “Spearhead From Space” (1970), il Dottore si imbatté in un’invasione di Nestene che intendevano sostituire le personalità di spicco della Terra con degli Auton, oltre a installare gli stessi al posto dei manichini di negozio, con lo scopo di uccidere la popolazione. Nella loro successiva apparizione, in “Terror of the Autons” (1971), la loro capacità di controllare la plastica venne ulteriormente enfatizzata, facendo sì che questo episodio ricevesse denunce pesanti al momento della trasmissione per il suo contenuto ritenuto troppo spaventoso. Una scena particolarmente forte vedeva il Dottore nell’atto di staccare la faccia (falsa) di un ufficiale di polizia per rivelare il volto vuoto in plastica di un Auton. Altre apparizioni risalgono al primo episodio della nuova serie TV, “Rose” (2005), e a una breve ma fondamentale apparizione nel 2010 in “The Pandorica Opens” (La Pandorica si apre) e “The Big Bang” (Il Big Bang).

5. I Siluriani

Siluriani
Comparsi per la prima volta nel 1970, i Siluriani sono una razza di rettili umanoidi tecnologicamente avanzati. Un tempo erano i governatori indiscussi della Terra, finché durante la preistoria i loro scienziati non hanno predetto la collisione con un pianeta di grandi dimensioni, cosa che li ha portati a ibernarsi sotto la superficie della Terra. Questo evento si rivelò poi essere l’ingresso della Luna nell’orbita della Terra, cosa che andò in conflitto con la tecnologia siluriana, facendo sì che non si svegliassero mai più. Durante la loro prima apparizione, il Dottore incontrò un gruppo di Siluriani che progettavano la riconquista della Terra dopo essere stati svegliati dall’energia emessa da un vicino impianto nucleare. Un altro ramo della famiglia dei Siluriani è comparso nel 2010 nella nuova serie di Doctor Who, durante gli episodi “The Hungry Earth” (La civiltà sepolta) e “Cold Blood” (Sangue freddo), quando vennero disturbati da un progetto di perforazione profonda della Terra. In generale sono comparsi spesso durante le avventure vecchie e nuove del Dottore.

4. Gli Angeli Piangenti (Weeping Angels)

Weeping Angels
Anche se la loro prima apparizione risale solo al 2007 in “Blink” (Colpo d’occhio), gli Angeli Piangenti (Weeping Angel in originale) si sono rapidamente affermati come alcuni tra i mostri più popolari e più terrificanti di Doctor Who. Gli Angeli Piangenti sono una razza antica che risale all’inizio dell’universo. Possono muoversi silenziosamente e molto rapidamente, ma solo quando non sono visti. Quando vengono osservati da un’altra forma di vita, gli Angeli si bloccano e rimangono congelati come statue di pietra indistruttibili che possono muoversi di nuovo solamente quando il loro osservatore distoglie lo sguardo… o batte le palpebre. Questo significa anche che se due angeli guardano l’uno verso l’altro, corrono il rischio di rimanere bloccati per sempre, motivo per cui si coprono spesso gli occhi con le mani e assumono l’aspetto di un “angelo piangente”.

Gli Angeli colpiscono le loro vittime mandandole nel passato e alimentandosi della loro energia potenziale temporale. Come si è visto negli episodi del 2010 “The Time of Angels” (Il tempo degli Angeli) e “Flesh and Stone” (Carne e pietra), possono anche proiettarsi attraverso qualsiasi cosa che contenga l’immagine di un Angelo Piangente. Infine nell’episodio della settima stagione “The Angels Take Manhattan” (2012), nonostante vengano rimossi dalla storia di New York, gli Angeli riescono a catturare i compagni del Dottore, Amy Pond e Rory Williams, e mandarli nel passato.

3. I Cybermen

Cybermen
Comparsi per la prima volta nel 1966 in “The Tenth Planet” (Il decimo pianeta), l’ultimo episodio che vede William Hartnell nei panni del Dottore, i Cybermen sono diventati progressivamente uno dei nemici più famosi di Doctor Who. Provenienti dal pianeta gemello della Terra, Mondas, i Cybermen sono il prodotto di una razza che desidera rafforzarsi e migliorarsi con mezzi cibernetici. I Cybermen nascono e si completano con l’eliminazione di ogni emozione e il miglioramento dei propri corpi con parti robotiche. Nonostante questi tentativi di migliorare se stessi oltre la loro forma umanoide naturale, essi presentano una serie di punti deboli, come l’intolleranza all’oro, elemento in grado di bloccare i loro sistemi respiratori. I loro incontri con il Dottore nel corso degli anni sono stati molteplici.

Una storia alternativa sulla loro origine venne introdotta quando i Cybermen riapparvero nella nuova serie nel 2006, apparentemente creando due razze separate. Questi Cybermen provenivano dalla Terra di un universo parallelo ed erano stati creati dal genio del male John Lumic, capo delle Cybus Industries. Proprio come per i Cybermen di Mondas, Lumic credeva che il popolo della terra dovesse essere “aggiornato” e tutte le debolezze emotive e fisiche dovessero essere rimosse. L’ultima apparizione dei Cybermen in Doctor Who al momento risulta essere nell’episodio 7×12 della nuova serie, dal titolo “Nightmare in Silver”.

2. Il Maestro (The Master)

The Master
Il Maestro (The Master, in originale) è un Signore del Tempo, proprio come il Dottore, e dimostra un eguale grado di intelligenza, sebbene sembri essere la sua diretta nemesi. A differenza del Dottore, è completamente malvagio e ha l’ambizione di conquistare l’universo. La sua prima apparizione avvenne in “Terror of the Autons” (1971), dove si schierò con i Nestene in un complotto per invadere la Terra. Da allora ha più volte minacciato l’esistenza della Terra e il resto dell’universo, oltre ad aver collaborato con una serie di avversari del Dottore, come ad esempio i Sea Devil, i Dalek e Rani, un altro Signore del Tempo rinnegato.

Il Maestro tornò nel telefilm nel 2007, quando riuscì a farsi eleggere Primo Ministro del Regno Unito con il nome di Harold Saxon. Grazie a questa sua posizione di potere, riuscì a conquistare la Terra usando una “macchina paradosso”, che creò dopo aver rubato la TARDIS del Dottore. Tornò poi nel 2009 in “The End of Time” (La fine del tempo) quando riprese nuovamente di mira la Terra, riuscendo a utilizzare una macchina che trasformò quasi tutta la razza umana a sua immagine.

1. I Dalek

Daleks
I Dalek sono i nemici di Doctor Who per antonomasia e la loro fama è stata fondamentale per il successo dello show. Creati dallo scrittore Terry Nation e ispirati ai nazisti, vennero introdotti nel secondo episodio del 1963 e ottennero immediatamente un grande successo con il pubblico. Anche se i Dalek hanno un involucro esterno robotico, all’interno vi è una creatura vivente mutata da una razza aliena conosciuta come i Kaleds dopo una lunga guerra nucleare con una razza avversaria chiamata Thals. I Dalek vennero creati da Davros, il capo scienziato Kaled, che li modificò in modo che credessero che tutte le altre razze erano inferiori. Ben presto decisero che la loro missione era governare l’Universo, obbiettivo che cercarono di concretizzare tentando la conquista della Terra in “The Dalek Invasion of Earth” (1964), oppure distruggendo in toto la realtà negli episodi del 2008 “The Stolen Earth” (La Terra rubata) e “Journey’s End” (La fine del viaggio).

Quando ricomparvero nella nuova serie del 2005, venne rivelato che i Dalek erano riusciti a distruggere Gallifrey, il pianeta natale del Dottore, durante una feroce battaglia conosciuta come la Guerra del Tempo. L’intera razza dei Signori del Tempo era stata spazzata via, a eccezione del Dottore e del Maestro, e solo una manciata di Dalek era riuscita a sopravvivere. Dopo molte sconfitte, i Dalek sono comunque riusciti a ricostruire il loro impero, hanno cambiato outfit e continuare a seminare il terrore su tutto il creato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>