buzzoole code

Le 10 punture di insetti più dolorose del mondo

L’entomologo Justin Schmidt dell’Università dell’Arizona si è volutamente sottoposto a 150 diverse punture di insetti nel corso degli anni e le ha classificate secondo una scala di dolore. Ovviamente Schimidt ha fatto tutto questo in nome della scienza.

Il risultato della sua lunga ricerca è l’indice del dolore di Schmidt, che misura il dolore su una scala da 1 a 4. Pubblicato nel 1984 e più recentemente aggiornato nel 1990, questo indice comprende una guida con esempi specifici delle specie di insetti che ha testato, un valore numerico che identifica il livello di dolore e una breve descrizione (poco scientifica) per spiegare l’esperienza.

Le 10 punture di insetti più dolorose del mondo

Ape del sudore - Dolore livello 1.0

L’indice del dolore di Schmidt è una scala che va da 0 a 4, dove 0 è stata definita come la sensazione di essere stato punto da un insetto che non riesce a penetrare la pelle umana, 2 è un dolore intermedio più familiare (tipo quello delle api)  e 4 è una puntura dal dolore decisamente intenso.

Oltre a questo, Schmidt ha fatto altre due scoperte decisamente preoccupanti. In primo luogo, Schmidt ha dimostrato che maggiore è il dolore percepito a causa della puntura e più aggressiva è la specie che lo ha procurato. In secondo luogo, alcuni insetti sono in grado di rilasciare un feromone in seguito alla puntura, in grado di comunicare agli altri insetti che sono i benvenuti a unirsi al divertimento e la vittima è in attesa di ulteriori punture. Insomma, chi più ne ha più ne metta!

La puntura di insetto più dolorosa del mondo è quella che viene inferta dalla formica proiettile, nota anche come ”formica 24 (ore)” a causa del dolore provocato dalla puntura, che dura appunto 24 ore ed è simile alla ferita causata da un proiettile. Fortunatamente per noi, le colonie di queste formiche si possono trovare solo nelle foreste pluviali dell’America Centrale, tra Nicaragua e Paraguay. La gente del posto sfrutta i loro morsi come parte dei propri riti di iniziazione. Le formiche, che possono essere lunghe fino a 3 cm, vengono inserite in abiti fatti di foglie e gli iniziati devono indossare questi vestiti per dieci minuti. Più una tortura che una prova di iniziazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>