buzzoole code

Stagione di nascita: come influenza la personalità

Secondo l’astrologia, la posizione della Terra, della Luna, del Sole e delle stelle al momento della nascita influenza fortemente la personalità. Gli scienziati hanno confutato questa teoria per anni, finché adesso pare che un piccolo studio effettuato alla Semmelweis University di Budapest abbia rivelato che la stagione di nascita può influenzare la personalità di una persona. I risultati sono stati presentati dalla ricercatrice Xenia Gonda all’European College of Neuropsychopharmacology Congress di Berlino lo scorso 19 ottobre.

Stagioni e personalità

Ecco come la stagione in cui siamo nati può influenzare la nostra personalità

Aspettate però ad andare a comprare un mazzo di tarocchi o prenotare un appuntamento da un astrologo. Non sono stati riscontrati legami causali tra la stagione di nascita e la personalità, ma semplicemente una correlazione che li ha spinti a porsi ulteriori domande.

“Non siamo in grado di svelare ancora nulla circa i meccanismi coinvolti”, ha rivelato Gonda in un comunicato stampa, “Stiamo guardando se ci sono marcatori genetici legati sia alla stagione di nascita che ai disturbi dell’umore.”

Il Disordine Affettivo Stagionale (SAD) è un tipo di depressione che colpisce milioni di persone durante l’inverno, quando le ore di luce sono più brevi. Non è noto esattamente come la mancanza di luce naturale influenzi il cervello, ma potrebbe portare a una diminuzione dei livelli di serotonina o interrompere i regolari ritmi circadiani. Anche se non è ancora stato identificato questo meccanismo, è possibile che i fattori che vanno a influenzare una donna durante la gravidanza portando a dei cambiamenti stagionali possano essere trasmessi al feto in via di sviluppo.

“Studi a livello biochimico hanno dimostrato che la stagione di nascita influisce su alcuni neurotrasmettitori della famiglia delle monoamine, come la dopamina e la serotonina, che possono essere rilevati anche nella vita adulta”, ha proseguito Gonda. “Questo ci ha portato a credere che la stagione di nascita possa avere effetti più duraturi. Nel nostro studio abbiamo esaminato oltre 400 soggetti, abbinando la stagione in cui sono nati con alcuni tratti caratteristici della loro personalità. In sostanza, sembra che il periodo di nascita possa aumentare o diminuire le probabilità di sviluppare dei disturbi dell’umore.”

Questi risultati vanno presi cum grano salis: non solo si tratta di uno studio effettuato su un campione piuttosto ridotto, ma le condizioni ambientali di coloro che sono nati e cresciuti in Ungheria sono drasticamente diverse da chi è nato più vicino all’equatore e quindi è stato soggetto a modelli climatici differenti.

Di sicuro può essere considerato un buon punto di partenza. Che ne pensate?

Fonte: IFLScience

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>